Eurovision: deputato turco critica vittoria Conchita

Membro partito islamico, "contento che Turchia non partecipa"

 Un dirigente del partito islamico Akp del premier turco Recep Tayyip Erdogan ha criticato oggi la vittoria della candidata drag queen barbuta dell'Austria, Conchita Wurst, all'edizione 2014 dell'Eurovision Song Contest.

"Quando vedo il candidato austriaco che ha vinto il concorso dell'Eurovision, sono felice che non partecipiamo più" come Turchia, ha scritto su Twitter il presidente della Commissione esteri del parlamento turco, Volkan Bozkir.

La Turchia ha deciso l'anno scorso di non partecipare più al concorso, denunciando un sistema di votazione ritenuto non equilibrato. L'edizione 2014 non è stata trasmessa come negli anni precedenti, dalla tv pubblica Trt, vicina al governo islamico del premier Erdogan. Gay e transessuali sono tuttora vittime di frequenti discriminazioni e violenze in Turchia secondo le associazioni Lgtb.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA