• Veglia funebre per i ghiacciai, si comincia dal Lys su monte Rosa

Veglia funebre per i ghiacciai, si comincia dal Lys su monte Rosa

Primo di sette appuntamenti fino a domenica, ai piedi del Monte Rosa. Il Lys è arretrato di 500 metri negli ultimi 30 anni

Un centinaio di persone stanno partecipando alla 'veglia funebre' per il ghiacciaio del Lys,in Valle d'Aosta,  il primo dei sette 'requiem', in programma da venerdì a domenica, organizzati da Legambiente. Diverse famiglie, ma anche molti giovani sono arrivati a Gressoney-La-Trinité, ai piedi del Monte Rosa, dalla Valle d'Aosta, dal Piemonte e dalla Lombardia. Dopo una camminata di due ore, hanno raggiunto il ghiacciaio che negli ultimi 30 anni è arretrato di quasi 500 metri.

"Ci sono anche partecipanti arrivati da Roma, oltre a una signora inglese. Il ghiacciaio è un emblema di ciò che sta capitando", spiega Vanda Bonardo, responsabile nazionale di Legambiente Alpi. Ad anticipare la veglia, sono stati gli interventi dei presenti, tra cui esperti dell'Università di Torino e dell'Arpa della Valle d'Aosta, e la 'musica per il ghiacciaio', con il suonatore di corno delle Alpi Martin Mayes. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA