Esodo da bollino rosso, rallentato da sciopero ai caselli

Rallentamenti su A1 e a A14. A Chiavari tir travolge e ferisce due agenti e addetto soccorso

Esodo da 'bollino rosso' con traffico sostenuto e rallentamenti, come da previsioni, nella prima domenica di agosto che ha visto, per la prima volta nel mese clou delle vacanze, scendere in sciopero i casellanti con conseguenti code ai varchi autostradali che per lo più sono stati aperti in maniera ridotta consentendo i transiti solo ai telepass e alle casse automatiche. Salvo alzare tutte le sbarre nei casi di emergenza, per far defluire gli incolonnamenti e scongiurare ulteriori rischi, come avvenuto sull'Autostrada dei Fiori, dopo un grave incidente in galleria all'altezza di Chiavari nel quale sono stati travolti da un tir due poliziotti e un operatore dei soccorsi mentre aiutavano un auto in panne. E' caduto nel vuoto l'appello dei sindacati di tenere aperte tutte le casse, anche quelle sguarnite di personale per non penalizzare gli automobilisti in marcia sotto il sole che dopo il meteo bizzarro dei giorni scorsi ha regnato dappertutto.  L'agitazione a singhiozzo è partita dalle dieci alle quattordici di stamani, domenica 4 agosto, per poi proseguire dalle diciotto fino alle due di notte di domani, lunedì 5 agosto.

 Esodo, la capitale si svuota ad agosto

Segnalati anche 30 minuti di attesa al traforo del Monte Bianco in entrambi i piazzali. Per Anas, che gestisce 30mila km di rete stradale e autostradale, "è positivo il bilancio del weekend di esodo estivo di questo primo fine settimana di agosto, nonostante l'aumento dei flussi di traffico, i disagi sono stati contenuti e non si sono registrate particolari criticità".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA