Sub spezzini dispersi a Santo Domingo, trovato un corpo

Da sabato sono in corso le ricerche nei profondi cunicoli nel lago El Dudu

È stato individuato il corpo senza vita di uno dei sub italiani dispersi da sabato scorso all'interno della grotta El Dudù, nella provincia di Maria Trinidad Sanchez, nella costa settentrionale della Repubblica Dominicana. Lo comunica la Società speleologica della Repubblica Dominicana, impegnata nei soccorsi, che sottolinea come le operazioni di recupero saranno probabilmente perfezionate in giornata. Non si conosce ancora l'identità del sub individuato.

I due subacquei sono spezzini e stavano cercando di esplorare un tunnel sottomarino di circa 700 metri. Si chiamano Carlo Basso, di 43 anni, e Carlo Barbieri, di 56 anni, entrambi con radici a Levanto (La Spezia). Si erano immersi nel lago El Dudu, in un'area protetta con un ambiente subacqueo ricco di grotte e cunicoli che collegano due specchi d'acqua e arrivano fino a 100 metri di profondità.

Basso e Barbieri, amici da anni, stavano trascorrendo un periodo di vacanza insieme. Basso, nato a Venezia e residente a Lavagna (Genova), ha lavorato come istruttore subacqueo a Levanto, dove vivono due figli. Barbieri, originario di Levanto, vive a Santo Domingo e ha tre figli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA