• Rachik, in tre anni dalla cittadinanza italiana alla medaglia FOTO

Rachik, in tre anni dalla cittadinanza italiana alla medaglia FOTO

L'atleta di origini marocchine vive in provincia di Bergamo con la famiglia

Yassine Rachik, l'atleta azzurro vincitore ali Europei di Glasgow 2018, è a tutti gli effetti un cittadino italiano dal 15 giugno 2015. Al 25enne atleta di origini marocchine, trapiantato in Italia da molti anni, il Presidente della Repubblica aveva concesso la cittadinanza. Poi ha fatto il giuramento di fedeltà alla Costituzione.

Rachik vive in provincia di Bergamo con la famiglia (genitori e due fratelli), ha studiato alle professionali, e con l'atletica leggera ha corso i 1500 mt, i 5mila, i 10mila, la mezza maratona e infine la maratona tanto da essere entrato nel mirino della Nazionale.

Grazie all'ottenimento della cittadinanza, Rachik ha subito potuto partecipare ai campionati europei under 23 in programma a luglio 2015 in Estonia.

"Ringrazio il Presidente Mattarella - aveva detto Rachik prima del giuramento - questo è il mio Paese, qui sono cresciuto, sto bene, ho i miei amici, tutti mi vogliono bene e non vorrei gareggiare per nessun altro Paese".

GER
15-GIU-15 16:20 NNNN

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA