Il Rabbino agli ebrei: 'Tornate in Israele'

'Qui siamo condannati, questo posto è perso'

La nostra comunità "è condannata" sia a causa dell'islam radicale sia per la presunta riluttanza delle autorità a confrontarsi con questo. L'ha detto Meir Bar-Hen, Rabbino capo di Barcellona commentando, prima dell'inizio dello Shabbat, l'attentato terroristico nella città catalana. Bar-Hen - citato dai media, dopo aver precisato di parlare a titolo personale - ha invitato i correligionari "a pensare di non essere qui per sempre. Li ho incoraggiati a comprare proprietà in Israele. Questo posto è perso. Meglio andarsene prima che dopo."

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA