• Renzi inaugura la Variante di Valico: "Ecco l'Italia che riparte, non ci credeva più nessuno"

Renzi inaugura la Variante di Valico: "Ecco l'Italia che riparte, non ci credeva più nessuno"

Nencini: "Tagliamo uno dei due grandi nodi infrastrutturali italiani: l'altro è la Salerno-Reggio Calabria" - VIDEO

E' stato aperto da Matteo Renzi il tratto che corre in direzione sud della Variante di Valico della A1. La Variante sarà percorribile in tutta la sua estensione in entrambe le direzioni dal pomeriggio. "Oggi è arrivato il giorno che sembrava non dovesse arrivare mai, che manda in soffitta i professionisti del 'tanto non ce la farete mai', del piagnisteo e della lamentazione, è il giorno che sembrava talmente lontano l'anno scorso". L'ha detto inaugurando la variante di valico il premier Matteo Renzi. L'inaugurazione della variante di valico "è il modo migliore per chiudere il 2015, è un segnale di ripartenza, perché se l'Italia fa l'Italia non ce n'è per nessuno". Lo ha detto, inaugurando la variante di valico, il premier Matteo Renzi.

 

"Visto che traffico? É Natale, se ci eravamo promessi di aprire prima di Natale c'è un buon motivo, il 23 é giorno di grande traffico e prima apriamo prima diamo un grande servizio". L'ha detto l'Ad di Autostrade Giovanni Castellucci inaugurando la Variante di Valico che "segna la storia delle autostrade". I lavori per la variante di valico "sono durati nove anni, nulla da invidiare ai tempi realizzativi che vengono impiegati all'estero, anche in Svizzera, per opere simili: i tempi sono stati congrui". Lo ha detto, all'inaugurazione della variante di valico, l'ad di Autostrade Giovanni Castellucci.

 


 "La prova del nove l'abbiamo già fatta: quando questo pezzo di Autostrada non funziona l'Italia si spezza in due. La variante di valico sarà più sicura, fluida, meno condizionato dalla meteorologia e anche meno inquinante, perché consente di risparmiare tempo, ma anche carburante e quindi emissioni". Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, ha commentato così l'apertura della Variante di valico, fra Barberino di Mugello e Rioveggio. "Avvicinerà due aree forti - ha detto Rossi - come quelle bolognese e fiorentina che così intensificheranno i loro contatti. Il mio augurio, ma mi hanno dato assicurazioni che entro il 2018 si concluderanno i lavori, è che si arrivi presto fino a Firenze". Rossi, figlio di un camionista, ha colto anche l'occasione per ricordare quando da bambino accompagnava il padre per lavoro. "Io sono affezionato a questa strada - ha detto - e questa variante è un'opera fondamentale, che va terminata, per combinare sviluppo e ambiente".


 
 "Oggi è una giornata felice perché tagliamo uno dei due grandi nodi infrastrutturali italiani: l'altro è la Salerno-Reggio Calabria. La variante di valico collega meglio il nord con il centro sud, è una bella opera e rispettiamo l'impegno preso esattamente un anno fa". Così il vice ministro delle Infrastrutture Riccardo Nencini.

    "E' un'opera iniziata una ventina di anni fa - ha detto Nencini - l'ultima autorizzazione è del 2006, i tempi di realizzazione delle grandi opere pubbliche italiane sono troppo lunghi, per questo nel nuovo codice degli appalti abbiamo previsto maggiore trasparenza, ma anche maggiore efficienza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA