Carnevale, a Norcia protagonisti ragazzi

Il 10 febbraio anche una sfida tra "Re Carnevale" e "Terremoto"

Anche una "sfida" in piazza San Benedetto, tra il "Re Carnevale" e "Terremoto", in una battaglia esorcizzante in cui proprio "Terremoto" avrà la peggio, caratterizzerà il Carnevale di Norcia, sabato 10 febbraio, in occasione del quale il corteo di maschere vedrà in testa i ragazzi delle scuole medie che hanno partecipato al laboratorio "Carnevale Tornerà?". Il laboratorio, finanziato da alcuni imprenditori e privati e dal bando del Cesvol "Tasselli per la rinascita della Valnerina", ha avuto luogo nei locali dell'associazione Montanari Testoni e si svolge da novembre.

"Abbiamo pensato di rilanciare il Carnevale dei bambini a Norcia - racconta Marianna Stella, operatrice teatrale - perché potessero ricominciare a riappropriarsi degli spazi che dopo il sisma hanno perso di significato. C'è stata una parte artistica in cui i ragazzi hanno realizzato le maschere con materiale di riciclo e una parte drammaturgica". Il 10 febbraio prevista anche l'animazione in piazza a cura della Pro loco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA