Italgas dona pc a scuole aree sisma

Cerimonia a Norcia, coinvolti anche Lazio, Marche e Abruzzo

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 29 NOV - Italgas e il Commissario straordinario per la ricostruzione Piero Farabollini hanno consegnato a Norcia 190 computer che consentiranno di creare nuove aule informatiche nelle scuole umbre. L'iniziativa rientra nel protocollo sottoscritto tra Italgas e il Commissario straordinario che ha permesso di donare complessivamente 1.500 pc ai territori di Lazio, Marche, Abruzzo e Umbria all'interno del cratere sismico. Alla cerimonia di consegna, avvenuta presso l'Istituto Omnicomprensivo De Gasperi-Battaglia, hanno partecipato, oltre a Farabollini e al responsabile delle relazioni istituzionali e affari regolatori di Italgas, Nunzio Ferrulli, anche i sindaci e gli amministratori del territorio, la dirigente dell'Ufficio scolastico regionale dell'Umbria, Antonella Iunti, e i dirigenti delle scuole destinatarie dei computer. "Il progetto realizzato con la collaborazione di Italgas ha anche un valore altamente simbolico perché un computer non è solo un utilissimo strumento di studio, ma il mezzo che connette per eccellenza" ha detto il Commissario. "Rappresenta - ha aggiunto - la rete fatta di tecnici, amministratori, politici e imprese che stanno cercando di lavorare al meglio perché i giovani che saranno connessi al mondo con questi strumenti possano restare profondamente connessi alla loro terra". "Attraverso la donazione Italgas - ha detto ancora Farabollini - abbiamo favorito nelle comunità dell'Appennino, culla della civiltà e della tradizione italiana, la sintesi tra la memoria e il futuro per migliaia di ragazzi e le loro famiglie". "In meno di un anno - ha commentato l'amministratore delegato di Italgas, Paolo Gallo - abbiamo completato il programma centrando l'obiettivo condiviso con il Commissario. In questo arco di tempo abbiamo avuto il privilegio di entrare in contatto con una realtà fatta di studenti desiderosi di accrescere le proprie conoscenze, di insegnanti e funzionari che non risparmiano energie per fare in modo che le nuove generazioni affrontino il mondo del lavoro con la giusta preparazione. Per naturale e storica inclinazione, Italgas è da sempre attenta al contesto in cui opera e concorre alla crescita sociale ed economica non soltanto attraverso il quotidiano impegno per garantire qualità e sicurezza dei propri servizi. Per questo non intendiamo fermarci, ma stiamo già studiando nuove iniziative che ci permettano di continuare a giocare un ruolo attivo al fianco delle nostre comunità". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA