Squarta a Norcia, risolvere i problemi

Visita istituzionale in città e passeggiata in centro

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 11 GEN - "Questo sia l'anno non delle chiacchiere ma della risoluzione dei problemi": a dirlo è stato, stamani a Norcia, il presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Marco Squarta, che ha incontrato il sindaco Nicola Alemanno, la giunta comunale e i capigruppo di maggioranza e opposizione in Consiglio. Una visita istituzionale che si è conclusa con una passeggiata per le vie del centro per vedere ancora una volta da vicino i danni del sisma 2016. "Mi attiverò in qualità di presidente dell'Assemblea e rappresentante di tutte le forze politiche in Consiglio - ha aggiunto - per sollecitare la Giunta regionale e tutti i consiglieri ad adoperarsi al massimo perché in questo 2020 si possano risolvere, non dico tutti, ma gran parte dei problemi che attanagliano ancora le zone colpite dal terremoto. Anche se non dobbiamo dimenticare che oltre al livello regionale, c'è quello nazionale, con Governo e Parlamento. E' da lì che passano le decisione chiave per la ricostruzione". In tal senso il presidente dell'Assemblea umbra ha esortato, da Norcia, a una collaborazione "tra tutte le forze politiche, al di là degli schieramenti,così da incalzare il Governo a recepire le istanze che arrivano dai territori". Con Squarta il sindaco Alemanno, per circa un'ora, ha tracciato il quadro della situazione attuale, evidenziando ancora una volta le criticità che non permettono alla ricostruzione di decollare. E sollevando i recenti problemi legati allo smaltimento delle macerie per la mancanza della proroga, da parte del Governo, che autorizza la Regione a rinnovare la convenzione con la società "Valle umbra servizi" e alla difficoltà di rendicontare le spese che il Comune ha con la stessa Regione, così da trovarsi senza liquidità in cassa per pagare, ad esempio, stipendi e fornitori. "Serve un cambio di marcia - ha concluso Squarta - altrimenti rischiamo di diventare una barzelletta". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA