Sindaco Norcia, nuovo ddl delude

Alemanno invita amministratori a dare vita iniziativa pubblica

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 26 NOV - Il testo del nuovo disegno di legge sul sisma centro Italia, che dalla Commissione è stato inviato alla Camera, "delude" le attese del sindaco di Norcia, Nicola Alemanno che ora invita tutti gli amministratori del "cratere" a una iniziativa pubblica di "grande rilievo". "Rispetto a tutte le istanze urgenti e irrinunciabili che in questi mesi di intenso lavoro abbiamo, come Anci, riproposto anche a questo Governo - ha spiegato Alemanno - dobbiamo purtroppo rilevare che molte di queste non sono state adeguatamente assunte nel testo ancora in discussione. Il tema della sagoma, quello del personale, della zona economica speciale per il sostegno a famiglie e imprese, sono solo alcuni dei temi in merito ai quali il testo continua ad essere deludente. Purtroppo lo spettacolo offerto ieri dall'aula di Montecitorio vuota non infonde fiducia nella conclusione dei lavori". "Non c'è più tempo - sottolinea ancora il sindaco di Norcia -, i burocrati dei 'palazzi romani' non possono e non devono averla vinta sulla politica che deve prendersi la responsabilità della scelta se ricostruire oppure no il centro Italia. Credo sia giunto il momento che tutti i sindaci e gli amministratori del cratere, che fino ad oggi hanno lavorato attraverso gli organismi delegati - conclude Alemanno -, rafforzino la loro azione attraverso un'iniziativa pubblica di grande rilievo". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA