Sisma, agevolazioni Cedam a imprese

Per ditte cantieri post sisma Marche. Sede anche a Caldarola

(ANSA) - MACERATA, 23 OTT - La Cassa edile artigiana e della piccola e media impresa delle Marche ha deciso una serie di agevolazioni e prestazioni per i lavoratori e titolari d'impresa che saranno impegnati nella ricostruzione post sisma. Lo ha annunciato oggi a Macerata, nel corso di una conferenza stampa, Aramis Garbatini, presidente della Cedam di cui fanno parte Anaepa Confartigianato edilizia, Cna costruzioni, Fiae Casartigiani, Claau, Filca Cisl, Fillea Cgil e Feneal Uil. Ci sarà, ha riferito, una riduzione dell'aliquota complessiva pari allo 0,11% per le imprese che operano in cantieri privati o pubblici per la ricostruzione, nei Comuni di cui agli allegati 1 e 2 del Dm 1 dell'8/9/2016, a partire dal primo giugno 2019 e per un periodo iniziale di tre anni, prorogabile alla scadenza. E' previsto anche un contributo forfettario di mille euro alle imprese con sede legale o operativa nel 'cratere', che abbiano dovuto spostare la sede inagibile dal sisma. Ci sarà una dotazione straordinaria per vestiario e Dpi "speciale cratere sismico" sia per dipendenti che per gli imprenditori che operano nel cratere. La consegna avverrà entro dicembre 2019. Di rilievo anche il contributo forfettario di 2mila euro a sostegno di lavoratori e titolari che, durante la ricostruzione, spostino la residenza della propria famiglia in uno dei Comuni del cratere e la mantengano almeno per un anno. Oltre alla formazione gratuita per dipendenti e imprenditori, ci saranno altre iniziative con corsi di formazione specifici. Una sede operativa Cedam aprirà a Caldarola in container messo a disposizione dal Comune, per agevolare lavoratori, imprese aderenti e quelle che da fuori regione attivino un cantiere nell'area del cratere. Ci sarà inoltre un presidio mensile nelle sedi delle associazioni artigiane delle zone terremotate e Sono previste consulenze specialistiche gratuite. Garbatini ha ricordato che tutti i lavori pubblici, senza distinzione di importo, e i lavori privati che superano i 50mila euro di contributo, legati alla ricostruzione post terremoto, saranno soggetti al controllo/Durc di congruità.(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA