Tar, no a corso Enogastronomia Amandola

Respinto ricorso sindaco contro provvedimenti Miur e Usr Marche

(ANSA) - AMANDOLA (FERMO), 21 SET - Sono adeguatamente motivate e non riguardano esclusivamente la consistenza numerica degli iscritti le ragioni che hanno indotto l'amministrazione scolastica a non attivare la prima classe per l'indirizzo Enogastronomia e ospitalità dell'Istituto professionale alberghiero di Amandola. Lo scrive il Tar Marche nell'ordinanza con la quale ha respinto il ricorso del sindaco di Amandola per l'annullamento, previa sospensione, dei provvedimenti del Ministero dell'Università e della Ricerca e dell'Ufficio scolastico regionale correlati alla mancata attivazione del corso. In precedenza i giudici avevano chiesto all'Usr una rivalutazione del provvedimento che aveva dato esito negativo in base alle relazioni degli uffici amministrativi, dopo l'interlocuzione con la Regione e preso atto della contrarietà dei sindacati in base al fatto che non sarebbero arrivate risorse aggiuntive e che l'attivazione dell'indirizzo sarebbe andata a discapito di altre priorità riferite a problematiche del terremoto.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA