Sisma, perimetrazioni a Castelsantangelo

Paesino Maceratese affida pianificazione attività ricostruzione

(ANSA) - CASTELSANTANGELO SUL NERA (MACERATA), 27 GIU - Castelsantangelo sul Nera apre la procedura per affidare dell'attività di pianificazione attuativa connessa agli interventi di Ricostruzione nel centro storico e nei nuclei urbani maggiormente colpiti dagli eventi sismici che si sono verificati dal 24 agosto 2016. Si tratta di nove perimetrazioni (località Capoluogo e otto frazioni). La sinergia tra la Stazione unica appaltante Regione Marche, Comune e USR Marche, fa sapere il Comune, "ha prodotto, in tre mesi, la pubblicazione della gara con evidenza europea. Un risultato importante per un Comune catastroficamente colpito che fonda la sua ricostruzione sull'elaborazione dello strumento dei Piani Attuativi essenziale per dare concretezza e certezza sulla reale ricostruzione". L'amministrazione comunale, guidata da Mauro Falcucci, manifesta "soddisfazione per aver raggiunto l'importante traguardo tecnico-amministrativo più volte auspicato e fortemente richiesto: determinante era l'assegnazione delle risorse. Il Comune sottolinea come "la variabile "tempo" ha un valore prioritario nella ricostruzione". "Ricostruire - osserva - non vuol dire esclusivamente recuperare e restaurare le singole costruzioni danneggiate, ma ha il più ampio significato di ripristinare e ripensare quel complesso di funzioni urbane, sociali, economiche che connotano un territorio". L'appalto, importo a base gare di circa 329mila euro, è un lotto unico per vari motivi: nelle nove aree perimetrate si riscontra distruzione pressoché totale e l'intento è di promuovere una strategia unitaria nell'intero territorio con scelte giustificate dalla medesima impostazione progettuale.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA