Barberini, Valnerina riparte da sanità

Assessore sottolinea "operativa riabilitazione Cascia"

(ANSA) - CASCIA (PERUGIA), 30 OTT - Due anni dopo il terremoto del 2016, Cascia e la Valnerina "ripartono dai servizi sanitari". A sottolinearlo è su Facebook l'assessore regionale Luca Barberini. "La nuova struttura di riabilitazione intensiva ospedaliera è già operativa - ha scritto -, con pazienti affetti da ictus ischemico, sclerosi multipla, ortopedici e reumatologici gravi, assistiti da operatori sanitari specializzati, con strumenti innovativi". Per Barberini "si tratta della prima realtà sanitaria che torna ad essere funzionante in tutto il cratere del Centro Italia, dopo gli eventi sismici". "Un segno concreto di speranza - ha aggiunto - e tassello importante per la rinascita post terremoto di tutto il territorio, con nuove opportunità di sviluppo. Intanto prosegue il percorso per la progettazione della ristrutturazione dell'ospedale Norcia e la ricostruzione di quello di Cascia". "Nel frattempo - ha annunciato ancora l'assessore -, verranno ulteriormente rafforzati i servizi sanitari sul territorio, con l'imminente allestimento a Norcia, in unità mobili a servizio di tutta la Valnerina, di un gabinetto odontoiatrico e di una postazione per la sanità d'iniziativa e le patologie croniche. Riprenderanno inoltre le attività di screening mammografico, attraverso la prossima attivazione di un mammografo mobile". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: