Unione Montana, pronti 3/o RisorgiMarche

Grazie a Marcorè, boccata d'aria fresca e promozione territorio

(ANSA) - MACERATA, 9 AGO - L'Unione Montana Potenza Esino Musone, per voce del presidente Matteo Cicconi, si dichiara pronta ad ospitare di nuovo RisorgiMarche nel 2019. In una lettera ringrazia il direttore artistico Nerì Marcore, quello esecutivo, Giambattista Tofoni, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, i sindaci del territorio e tutti coloro che hanno collaborato all'evento che ha portato 150 mila persone ad assistere ai concerti conclusi con l'esibizione di Jovanotti il 5 agosto. L'Unione Montana riserva un ringraziamento particolare a Marcorè, ideatore della manifestazione di sostegno alle comunità colpite dal sisma per "averla riproposta quest'anno in modo originale ed efficace per valorizzare e riportare sotto i riflettori i nostri territori ancora feriti dal sisma. Di fronte ai tanti problemi che affliggono il processo di ricostruzione e al comprensibile sconforto che talvolta colpisce i cittadini e gli amministratori - scrive Cicconi - RisorgiMarche ha rappresentato per tutti una boccata di aria fresca". "Per molti, soprattutto giovani e famiglie, è stato un modo per scoprire le nostre bellezze naturali, i nostri borghi e il loro patrimonio artistico. La speranza - aggiunge il presidente dell'Unione Montana - è che, affascinati e incuriositi, possano tornare per poter rilanciare le comunità e il territorio montano che, altrimenti, rischierebbe l'abbandono e 1o spopolamento". Cicconi sottolinea il grande successo di RisorgiMarche e ricorda che "alcuni dei Comuni membri dell'Unione hanno avuto l'onore di ospitare i suggestivi spettacoli di RisorgiMarche, incluso il memorabile evento finale presso l'Abbazia di Roti, un successo di pubblico, di musica e di energia positiva. Il mio - conclude - è solo un arrivederci al prossimo anno".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: