Pirozzi,avviso? Brutta pagina democrazia

"Offesa a dignità magistrati morti"

(ANSA) - ROMA, 10 FEB - "L'avviso di garanzia? Una brutta pagina della democrazia in Italia". Così il candidato alla presidenza della Regione Lazio Sergio Pirozzi, a Centro Suono Sport. "La cosa brutta è che arriva a 22 giorni dal voto a un uomo con troppi amici che non ci sono più. Questo ti fa pensare. E' una cosa 'a tempo' - ha aggiunto - Io mi aspetto di tutto, gli uomini liberi danno fastidio. E' grave, è un affronto alla dignità di tanti magistrati che hanno dato la vita". Pirozzi è indagato per il crollo di una palazzina ad Amatrice. "Prima -ha aggiunto Pirozzi- era un fascicolo contro ignoti, hanno chiuso le indagini in 40 giorni, il procuratore va in pensione il primo marzo. Non si fa. Io ho le spalle larghe, sono scampato al terremoto. Se avessi avuto paura sarei andato in parlamento, per l'immunità". Pirozzi, ironicamente, ha anche detto: "Ora mi aspetto un attentato... scherzo..." e ha concluso l'intervista dicendo: "Meglio solo che male accompagnato".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA