Pirozzi,atto arrivato a ridosso elezioni

Io estraneo ai fatti che mi vengono contestati

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - "Sono estraneo rispetto ai fatti contestati" ma "mi preme osservare che tale atto mi è stato notificato casualmente a 22 giorni da una importante tornata elettorale che mi vede coinvolto in prima persona: le elezioni regionali del Lazio del prossimo 4 marzo". Così Sergio Pirozzi commenta la notifica dell'avviso di conclusione indagini che lo vede indagato per il crollo di una palazzina dopo il sisma di Amatrice. "Alle ore 7:30 di stamani, mi è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari dagli agenti della polizia giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rieti -spiega-. Risulto attualmente coindagato in una vicenda, risalente al 2009, in merito alla quale evidenzio, sin d'ora, la mia estraneità. Mi addolora profondamente essere coinvolto in un procedimento scaturito a seguito della morte di tanti cari amici derivante da una ordinanza del Sindaco che mi aveva preceduto e dalla tempistica con cui la Procura ha inteso intervenire in questo caso. E non in altri".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA