Comitato 3e36, Sae disastro annunciato

'Roditori, troppi rumori e porte con apertura sbagliata'

(ANSA) - RIETI, 6 DIC - "Le Sae, le casette o strutture abitative di emergenza consegnate alle popolazioni terremotate di Amatrice e Accumoli, rappresentano l'ennesimo esempio di come le soluzioni imposte dall'alto, senza l'indispensabile coinvolgimento delle popolazioni interessate, portano al disastro annunciato". E' quanto scrive in una nota il 'Comitato 3e36'. "Così, ad esempio, - prosegue la nota - ecco comparire i roditori che bucano l'isolamento delle condutture idriche. Se si avvia una lavatrice in queste strutture prefabbricate le vibrazioni si trasmettono e l'effetto è un 'terremoto simulato'. Se poi decisori e attuatori perdono di vista la quota, quel 'slm' che ad Amatrice, ad esempio, segna 955 metri, allora - conclude il Comitato 3e36 - si hanno Sae con porte che aprono verso l'esterno".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA