Pirozzi, no tassa su macerie

'È qualcosa di profondamente ingiusto. Problematica urgente'

(ANSA) - RIETI, 19 GIU - "Il tema delle tasse di successione sulle macerie, di cui in questi giorni si parla sui media, è essenziale e particolarmente delicato". E' quanto afferma in una nota il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. "Importante e delicato - aggiunge il primo cittadino del comune reatino colpito dal sisma della scorsa estate - al punto che per mesi, insieme alla mia Giunta, abbiamo ragionato sull'impostazione da dare alla cosa e su come risolvere la problematica, che è tra le più urgenti. È impensabile che si debba pagare una tassa su un bene frutto dei sacrifici di intere famiglie e che oggi, peraltro, non esiste più. Penso ai tanti orfani che saranno costretti a esborsare denaro per qualcosa che proviene loro dai genitori, dai nonni, dagli avi. Oggi quelle proprietà sono macerie, e oltre ai lutti, al dolore, alle tante difficoltà, queste persone si troveranno di fronte anche questo scoglio. È qualcosa di profondamente ingiusto - aggiunge Pirozzi -, e per questo la scorsa settimana abbiamo emanato una delibera di giunta per chiedere, insieme ad altri interventi urgenti ed essenziali, anche questo: che la tassa di successione sia abolita".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA