Pietrasanta dona parco giochi a Camerino

Fiori (Fi), ricostruzione a rilento, sindaci siano protagonisti

(ANSA) - CAMERINO (MACERATA), 16 GIU - Inaugurato oggi a Camerino, Comune colpito dal terremoto, il parco giochi donato dalla città di Pietrasanta, guidata dal sindaco di Forza Italia Massimo Mallegni, che ha consegnato al 'collega' camerte Gianluca Pasqui, anche lui di Fi, un assegno di diecimila euro raccolti nella cittadina toscana per sostenere iniziative e attività utili alla ricostruzione. "Ringrazio Mallegni e tutti i cittadini che hanno aderito all'iniziativa di solidarietà - ha detto Marcello Fiori, coordinatore nazionale Enti Locali di Forza Italia -. Sono passati dieci mesi dal grave sisma che ha colpito l'Italia centrale. Dopo un inizio di grande solidarietà e operatività, è sceso sui territori un silenzio assordante. Un vero e proprio calvario fatto di incertezze e burocrazia nonostante gli interventi legislativi. Il piano non ha funzionato - aggiunge - se a dieci mesi di distanza milioni di tonnellate di macerie sono ancora presenti nei luoghi dei crolli e del disastro. Sono state realizzate soltanto il 5% delle abitazioni provvisorie necessarie e migliaia di cittadini sono lontani dai loro Comuni, alloggiati ancora negli alberghi o comunque in abitazioni lontane dalle proprie case". Fiori ha puntato il dito anche contro la "totale incertezza circa il futuro delle attività commerciali, agricole e produttive: senza imprese non può esserci futuro. La frettolosa nomina di un commissario alla ricostruzione non ha prodotto nessun risultato operativo - ha sostenuto - se non quello di ingenerare ulteriori livelli burocratici e norme spesso assurde e incomprensibile persino per gli ordini professionali, le imprese e gli stessi terremotati. Occorre rendere protagonisti i sindaci delle località interessate, gli unici soggetti istituzionali che conoscono le esigenze dei cittadini e sanno individuare le priorità per la rinascita delle proprie Comunità". "Noi di Forza Italia - ha detto ancora - abbiamo dato prova fino ad oggi di disponibilità e serietà ad affrontare in Parlamento le vicende legate al sisma, animati soltanto dall'obiettivo di aiutare quattro regioni italiane che, se non si interviene efficacemente e velocemente, rischiano di diventare luoghi marginali e abbandonati". Fiori ha ricordato anche "la sensibilità del presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani, che ha consentito la messa a disposizione, già dal prossimo mese di agosto, di un miliardo di euro di fondi comunitari per la ricostruzione di queste terre". Alla consegna ha partecipato il settore Enti Locali di Forza Italia: Roberto Pella, vice presidente Anci e delegato ai piccoli Comuni; il sindaco di Camerino Pasqui che coordinatore Anci dei sindaci del cratere; Guido Castelli, sindaco di Ascoli Piceno e presidente Ifel; Pasqualino Piunti, sindaco di San Benedetto del Tronto che si è occupato di accoglienza e Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza e delegato Anci all'Urbanistica e Lavori Pubblici. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA