Ceriscioli, azienda russa dona 5 mln

Creriscioli firma accordo con Rosneft, per ospedale Amandola

(ANSA) - ANCONA, 14 GIU - Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli è in missione a Mosca dove, in mattinata, è stato sottoscritto un accordo con la compagnia petrolifera Rosneft per la donazione di 5 milioni di euro, la maggiore ricevuta fino a oggi, per contribuire alla ricostruzione post sisma del nuovo ospedale di Amandola. Ha firmato con Ceriscioli, il presidente di Rosnef Igor Sechin. La giunta regionale ha già approvato lo schema di contratto che stabilisce la destinazione della somma e rende effettiva la donazione. "La ricostruzione delle strutture sanitarie - ha detto Ceriscioli - ha carattere prioritario per la ripresa dei luoghi colpiti dal sisma. Grazie alla solidarietà e generosità della compagnia russa potremo partire presto con il progetto e indire il bando. Un ringraziamento va al governo e al premier Gentiloni per avere reso possibile questa donazione". Presente a Mosca anche il sindaco di Amandola, Adolfo Marinangeli: "Voglio ringraziare la Rosneft a nome della comunità dei Sibillini. Sono questi gesti che ci danno fiducia e speranza nel futuro. Per noi i servizi offerti dall'ospedale sono fondamentali per la nostra comunità e costruire una nuova struttura sicura e idonea ci permetterà di avere anche servizi appropriati e di qualità". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA