Notariato, la Cina è (ormai) vicina

Istituito corso laurea 'ad hoc', domani visita a Roma

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - La Cina ha istituito recentemente un corso di laurea specifico in Notariato e, per organizzarlo, si è dotata di un'Accademia del Notariato "mutuando statuto e atto costitutivo dall'Accademia del Notariato di matrice italiana" alla quale ha chiesto collaborazione. Domani, 23 novembre, alle 17:30 presso la sede dell'Accademia a Roma (in Via Flaminia, 160) sarà ospite una delegazione di rappresentanti cinesi accompagnati dal professor Oliviero Diliberto, già ministro della Giustizia e "padre dell'adozione del diritto romano e civile in Cina e titolare di cattedra presso la loro università". Le delegazioni, recita una nota, "lavoreranno ad un protocollo di intesa e di collaborazione finalizzato alla formazione dei notai cinesi, che verrà poi sottoscritto tra le due istituzioni nel prossimo mese di febbraio". L'incontro sarà aperto alla Scuola del Notariato romana Anselmo Anselmi e con l'occasione il presidente Adolfo de Rienzi illustrerà funzioni e compiti delle istituzioni centrali del notariato italiano nei luoghi deputati a ospitarle. La delegazione italiana farà visitare, pertanto, la sede dalla Cassa nazionale di previdenza del Notariato, del Consiglio nazionale di categoria, della Fondazione del Notariato e di Notartel (la società informativa dei professionisti). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: