Ordine ingegneri, 'positiva la flat tax'

Zambrano, 'sì aliquota 25% per compensi oltre 30.000 euro'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 12 SET - Pollice in su del Consiglio nazionale degli ingegneri all'ipotesi governativa di introdurre una 'tassa piatta' al 15%, perché "per noi si rivelerebbe positiva", afferma il presidente Armando Zambrano nella prima giornata del congresso della categoria, nella Capitale. Però, aggiunge, "noi abbiamo formulato anche un'altra proposta: al fine di limitare la riduzione del gettito erariale, e per motivi di equità fiscale, occorrerebbe definire, all'interno del provvedimento per la modifica del regime forfettario, una seconda aliquota pari al 25% per i compensi che superano l'attuale somma di 30.000 euro, fino al raggiungimento della soglia di 50.000 euro ed un limite reddituale per l'accesso e la permanenza nel regime pari a 50.000 euro". Tale soglia, prosegue il vertice degli ingegneri italiani, "dovrà tenere in considerazione sia i redditi da lavoro autonomo che i redditi da lavoro dipendente e da pensione. Ai lavoratori autonomi che percepiscono anche redditi da lavoro dipendente, assimilati e da pensione, si dovrebbe applicare soltanto l'aliquota del 25%", chiude Zambrano. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: