Camera di Commercio Ancona: avanti con la riforma

Ente unico operativo dal 2019, presidi servizi sul territorio

(ANSA) - ANCONA, 9 FEB - La Camera di Commercio unica regionale è la priorità del 2018 per Ancona. Il Consiglio dei Ministri ha sbloccato ieri la situazione autorizzando un nuovo decreto che conferma la riforma di agosto 2017 che, per le Marche, prevede l'accorpamento delle cinque finora attive. "Sarà il progetto centrale di tutte le nostre attività - ha detto il presidente dell'ente dorico Giorgio Cataldi, presentando il programma annuale - su cui lavoreremo in modo prioritario. Ad Ancona siamo fortemente responsabilizzati perché siamo stati fra coloro che l'hanno voluta, anzi l'abbiamo lanciata. Adesso dobbiamo fare una cosa fatta bene perché ci sono adempimenti complessi da assolvere". Dopo il ricorso delle Regioni, ha spiegato Michele De Vita, commissario ad acta per l'unificazione delle Camere di Commercio marchigiane, "la mancata intesa alla Conferenza Stato-Regioni, negli incontri di dicembre e di gennaio, ha consentito al ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, di portare la questione all'attenzione della Presidenza del Consiglio dei Ministri che lo ha autorizzato a riavviare la riforma e ad emettere il nuovo decreto". Dopo la pubblicazione del decreto, ha aggiunto De Vita, "saranno confermati i commissari ad acta. Sarà fissato un nuovo termine per l'avvio della procedura, si parla del 10 aprile. Se la data sarà confermata, ci saranno 180 giorni, per legge, per svolgere le procedure elettive dei nuovi organi". Quindi, per quest'anno, le cinque Camere provinciali saranno ancora aperte ma, dopo la nomina del consiglio camerale e del presidente, da gennaio 2019 "dovrebbe essere effettivamente costituita la Camera di Commercio unica", che "per il numero di aziende rappresentate, sarà la quinta a livello nazionale, subito dietro le città metropolitane, con un peso maggiore anche nelle politiche camerali nazionali".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni