Turismo: Unioncamere, agosto ok in Liguria con gli stranieri

Berrino, il bilancio dell'estate 7,6 milioni di presenze

(ANSA) - GENOVA, 3 OTT - Il mese di agosto conferma i dati positivi dei primi mesi dell'estate del turismo in Liguria grazie soprattutto agli stranieri che con il loro aumento hanno compensato il calo della componente nazionale. Agosto si chiude infatti con un totale di 690 mila arrivi (+0,7%) e oltre 3 milioni e 50 mila presenze (+1%). Ma l'analisi di Unioncamere Liguria evidenzia che gli arrivi e le presenze 'nazionali' sono diminuiti rispettivamente dell'1,9% e dello 0,7%, mentre risultano in netta crescita i turisti stranieri che hanno segnato un incremento del 3,8% negli arrivi e del 4,3% delle giornate di presenza. "Le presenze turistiche registrate in Liguria in agosto - spiega l'assessore regionale al Turismo Gianni Berrino - sommate a quelle dei mesi di giugno e luglio, portano a oltre 7,6 milioni il bilancio, quasi definitivo, della stagione balneare a livello regionale. Per fare un bilancio finale della stagione estiva aspettiamo di conoscere anche i numeri di settembre, ma possiamo già ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti ad agosto che vedono le presenze in lieve crescita, di circa 7 mila unità rispetto ai già positivi dati dell'agosto 2016".
    I dati positivi riguardano le province di Genova, Imperia e La Spezia, mentre Savona ha visto diminuire i turisti (-5,2% gli arrivi e -2,7% le presenze) confermando il calo di luglio. Una curiosità: a Monterosso al mare gli stranieri rappresentano oltre il 70% delle presenze. I turisti hanno privilegiato le strutture extralberghiere (+4,6% arrivi e +2,7% presenze) rispetto agli alberghi che a agosto hanno registrato un calo (arrivi -1,3%, presenze -0,3%). "Un'estate positiva - ha detto il responsabile di Unioncamere Liguria Giorgio Marziano - In attesa di avere i dati relativi alle ricadute economiche sul territorio, in fase di analisi da parte dell'Osservatorio turistico regionale, si ritiene di poter confermare che il turismo sia il settore trainante dell'economia della Liguria".
    Nei primi 8 mesi del 2017 la Germania con 915 mila presenze(+2,9%) si conferma al primo posto fra i paesi di provenienza. Seguono Francia (623 mila presenze, +7,8%) e Svizzera (+3,1%) e Russia (+21,1%) al settimo posto. Sul fronte nazionale in testa alla classifica resta la Lombardia con oltre 3 milioni di presenze, seguita dal Piemonte. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni