Universitas Mercatorum si rinnova

Iervolino, per la prima volta un ateneo pubblico- privato

(ANSA) - ROMA, 10 MAGGIO - L'Universitas Mercatorum, ateneo telematico delle Camere di Commercio, "ha dieci anni, ma oggi inaugura una nuova veste. Un progetto potenziato e arricchito, che grazie alla fusione con Pegaso dà vita alla prima università pubblico privata italiana". A dirlo è il presidente dell'ateneo telematico, Danilo Iervolino, in occasione dell'inaugurazione della nuova sede universitaria romana di Palazzo Costaguti in Piazza Mattei. A tagliare simbolicamente il nastro anche il vice segretario generale di Unioncamere, Tiziana Pompei, che ha sottolineato come "questa nostra università oggi trova un momento di rilancio, mantenendo al centro il tema dell'impresa e del lavoro, su cui come Camere di Commercio abbiamo sempre investito molto anche dal punto di vista della formazione".

   L'Università degli Studi delle Camere di commercio, nata nel 2006 per valorizzare il capitale umano delle imprese, fin dagli inizi ha strutturato la sua offerta formativa indirizzandola ad un target di 'persone già occupate' interessate a conseguire un titolo accademico, frequentando i corsi on line. L'idea è stata quella di sviluppare il concetto delle Open University, nate da tempo nel mondo anglosassone per favorire un più ampio accesso alla formazione universitaria valorizzando le possibilità offerte dalle nuove tecnologie. Corsi specifici di strategia aziendale sono dedicati all'universo delle startup: come sviluppare un'idea imprenditoriale, strategie per la commercializzazione dei prodotti, come raccogliere fondi con il crowfunding e così via.    

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Vai al sito: ANSA Professioni