Incontro a Gerusalemme su nuove sfide

In programma l'11 e il 12 dicembre

(ANSA) - ROMA, 4 NOV - "Le nuove sfide antropologiche: tra memoria e visione del futuro" è il titolo del convegno internazionale che si terrà a Gerusalemme l'11 e il 12 dicembre, organizzato nell'ambito delle attività di Formazione Integrale dell'Università Europea di Roma, l'ateneo dei Legionari.
    "L'obiettivo - spiegano gli organizzatori - è quello di tracciare un'immagine, quanto più precisa, della realtà sociale ed etica contemporanea in relazione alle nuove sfide antropologiche, frutto degli sviluppi teorici e pratici della scienza e della tecnologia".
    Particolare attenzione sarà dedicata all'esperienza della memoria collettiva e individuale, offerta dalla ricerca archeologica, e alle prospettive etiche rivolte al futuro.
    L'incontro sarà aperto da padre Pedro Barrajón, Rettore dell'Università Europea di Roma, e di padre Juan Solana, del Pontificio Istituto Notre Dame di Gerusalemme.
    Le sezioni tematiche tratteranno questi argomenti: "Intelligenza artificiale. Problematiche etiche, filosofiche e giuridiche"; "Postumanesimo. Confini possibili e legittimi.
    Limiti etici del miglioramento tecnologico della conoscenza"; "Ricerca scientifica in archeologia come esperienza di vita, storia e memoria"; "Relazione uomo-ambiente. Il potenziamento delle aree interne per la coesione economica e sociale. Il bene comune come un universale concreto"; "Dialogo interreligioso e teologico. Il corpo e l'esperienza sociale".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie