S.Sede revoca immunità nunzio Francia

Indagine su aggressioni sessuali. Vaticano, 'vuole collaborare'

(ANSA) - PARIGI, 08 LUG - Il Vaticano ha revocato l'immunità diplomatica del suo rappresentante in Francia, mons. Luigi Ventura, oggetto di un'indagine per "aggressioni sessuali": è quanto annunciato dal ministero degli Esteri di Parigi. "Il ministero dell'Europa e degli Affari Esteri, che aveva trasmesso alla Santa Sede la richiesta di revoca dell'immunità del nunzio apostolico in Francia presentatale dal procuratore della Repubblica di Parigi, ha ricevuto conferma da parte della Santa Sede della sua rinuncia all'immunità per la procedura in questione", ha riferito un portavoce del Quai d'Orsay. La Santa Sede conferma. "Si tratta di un gesto straordinario che conferma la volontà del Nunzio - sottolinea il portavoce vaticano Alessandro Gisotti -, espressa fin dall'inizio della vicenda, di collaborare pienamente e spontaneamente con le autorità giudiziarie francesi, competenti per il caso. La Santa Sede ha atteso, per assumere questa decisione, la conclusione della fase preliminare del procedimento".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA