Wojtyla: mostra a 100 anni dalla nascita

Una serie di eventi nel 2020 per ricordare il Papa polacco

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 31 DIC - Per il centesimo anniversario della nascita di Papa Giovanni Paolo II l'associazione culturale "Ankon nostra", in collaborazione con l'arcidiocesi di Ancona-Osimo e il comune di Ancona, organizza nel capoluogo marchigiano l'evento culturale e religioso "Giovanni Paolo II in terra anconetana" una mostra fotografica e un convegno a Santa Maria della Piazza (dal 2 aprile al 18 maggio). Ad aprire la rassegna sarà il 2 aprile una tavola rotonda che vedrà il saluto delle autorità civili e del presidente dell'associazione culturale "Ankon nostra", Daniele Ballanti, e la presenza di monsignor Angelo Spina, arcivescovo metropolita di Ancona-Osimo e vice presidente della Conferenza Episcopale Marchigiana. Sarà anche presentato il libro "Chi ha paura di Giovanni Paolo II?" (Rubbettino, con la prefazione del cardinale Stanislao Dziwisz) e sarà anche ricordata l'accoglienza che gli anconetani riservarono al pontefice polacco in occasione delle sue visite nella città. Previsti anche concerti e conferenze.
    "Avendo avuto l'enorme privilegio di stare accanto a Karol Wojtyla per quasi quarant'anni, dodici a Cracovia e ventisette in Vaticano, sento assolutamente il dovere testimoniare la grandezza di Giovanni Paolo II, la sua spiritualità, la sua umanità, il suo coraggio apostolico, la sua santità - osserva lo storico segretario di Karol Wojtyla nella prefazione del libro che verrà presentato ad Ancona -. Dovevo assolutamente testimoniare come l'opera di questo Papa sia stata decisiva, sia in rapporto al rinnovamento della Chiesa, sia in riferimento alla storia, anche politica, del Novecento".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA