Post-it

Acqua: progetto in Tunisia per migliorarne la gestione

Presentato da CNH Industrial a Rules of Water a Milano

Redazione ANSA

MILANO - Portare in una zona pre desertica una gestione sostenibile dell'acqua. E' questo l'obiettivo del progetto di water management promosso da CNH Industrial, con New Holland Agricolture, nel governatorato di Kebili, una delle zone più aride della Tunisia. Il progetto, di durata triennale e che ha preso il via nel 2016, è stato illustrato nella seconda giornata del forum dedicato alla gestione delle risorse idriche, 'Regole dell'acqua, regole per la vita', che si tiene a Milano. "L'obiettivo è quello di migliorare la gestione delle risorse naturali con un approccio di sviluppo che sia duraturo e che coinvolga tutta la comunità - ha sottolineato Daniela Ropolo, Sustainability Development Initiative Manager di CNH Industrial -. La zona del governatorato di Kebili infatti è pre desertica ed è caratterizzata da una produttività molto limitata", anche a causa delle condizioni climatiche, con un terreno gessoso. La comunità locale è composta da 54 famiglie, con 200 persone, tra cui c'è un "compatto gruppo di giovani con grandi ambizioni e prospettive per il futuro". Attraverso il progetto "vogliamo dare una risposta al degrado delle risorse naturali e aumentare la resilienza del sistema agricolo e pastorale - ha aggiunto - nei confronti degli eventi atmosferici". Per questo saranno realizzate infrastrutture di base per migliorare la qualità dell'acqua potabile, sarà sviluppato il settore agricolo, sarà migliorato il sistema di raccolta delle acque.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA