>ANSA-IL-PUNTO/COVID, Alto Adige in scenario 4

In crescita tutti i dati in Trentino Alto Adige

(ANSA) - BOLZANO, 30 OTT - "Adesso serve uno sforzo di tutti altrimenti rischiamo il lockdown". Commenta così all'ANSA il governatore Arno Kompatscher la notizia della Provincia di Bolzano ormai nello scenario 4. Sono 11 le regioni classificate a rischio elevato di una trasmissione non controllata e 4 regioni (Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte) più appunto la provincia di Bolzano sono già nello scenario 4. Sarà osservata attentamente la situazione in Alto Adige, dove domani scatta un giro di vite.
    In Alto Adige si registrano, oltre a due decessi, nuovi record per quanto riguarda i nuovi casi Covid ma anche le persone in quarantena. Aumentano anche i ricoveri. Il numero complessivo delle vittime sale così a 308. I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.528 tamponi. Sono stati registrati 350 nuovi casi positivi. Il numero dei pazienti covid nei normali reparti ospedalieri è salito da 133 a 163, mentre quello nelle strutture private da 60 a 70. I ricoveri in terapia intensiva sono aumentati da 15 a 19. Supera soglia 8 mila il numero di persone in isolamento domiciliare.
    Sono 222 i nuovi positivi in Trentino, su 2.861 tamponi effettuati, due i decessi, uno in ospedale ed uno in Rsa, e 9 le persone ricoverate in terapia intensiva e 127 quelle ricoverate in ospedale, oltre il 60% sono ultrasettantenni. Dei nuovi contagiati individuati, 45 hanno più di 70 anni. Sono 159 le classi in quarantena nelle scuole trentine.
    In Alto Adige coprifuoco dalle 22 alle 5, stop agli eventi, didattica a distanza del 50% alle superiori, orario ridotto per negozi, bar e ristoranti e misure ancora più rigide per i Comuni cluster. Il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, ha firmato oggi pomeriggio l'ordinanza.
    L'Austria intensifica i controlli sanitari ai confini con l'Italia e la Slovenia in vista del rientro degli austriaci, dopo le vacanze d'autunno. Le ferie scolastiche terminano infatti questo fine settimana e il ministro degli interni Karl Nehammer attende un aumento del traffico di rientro da sud.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie