Coronavirus: altri 17 morti in Trentino, 104 nuovi contagi

Ci sono 718 casi nelle Rsa, 20 in più di ieri, con 2 decessi

(ANSA) - TRENTO, 03 APR - Ci sono altri 17 decessi per Covid 19 in Trentino, il numero di contagi odierni è pari a 104, di cui 88 verificati con tampone e 16 ritenuti positivi per contatto. Le persone guarite sono invece 246. I contagi in totale sono 2.839. "C'è una stabilizzazione, ma il contagio è alto, non cala e non aumenta". Lo hanno detto il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, e l'assessora alla Salute, Stefania Segnana, nel corso di una conferenza stampa in streaming sulla situazione dell'epidemia Covid 19. A domicilio, nella case di cura e nelle rsa ci sono 2.106 persone, ricoverate in ospedale 343 e 81 in terapia intensiva. A questo proposito, ha aggiunto Fugatti, c'è stato "un forte investimento da parte dell'Azienda sanitaria sui posti disponibili che erano 30 e oggi sono 100 e questo ci dà una certa certa tranquillità per i prossimi giorni".
    "Ci sono, nello specifico, 718 casi nelle Rsa, 20 casi in più di ieri, con 2 decessi", ha precisato il dirigente dell'Azienda sanitaria, Enrico Nava. La mortalità nelle Rsa è aumentata in generale. Impennata a 282 casi nel corso del mese di marzo è sotto gli occhi di tutti. Con una media di 140-150 morti al mese, avere il doppio di morti non può che essere legato all'epidemia che ha coinvolto le Rsa. Sicuramente non ci sono sfuggiti morti da Covid nelle Rsa. La mortalità maggiore si è concentrata sulle strutture di Pergine, Alto Garda e Ledro, dove la situazione è stata pessima e c'è la quasi totalità della mortalità provinciale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie