Sisma&Ricostruzione

Accordo E-Distribuzione e Commissario Legnini per post-sisma

Semplificare operazioni legate a energia elettrica nei cantieri

(ANSA) - PERUGIA, 17 GIU - Il Commissario straordinario alla ricostruzione Giovanni Legnini e l'amministratore delegato di E-Distribuzione, Vincenzo Ranieri, hanno concordato e firmato un protocollo con le nuove procedure per semplificare ed accelerare le operazioni legate agli approvvigionamenti di energia elettrica nei cantieri del post-sisma 2016 nel Centro Italia. E-Distribuzione, che gestisce la rete di media e bassa tensione in oltre 130 comuni del cratere sismico, si impegna - spiega una sua nota - a ridurre della metà i tempi tecnici di propria competenza oggi previsti per l'esecuzione dei lavori di allaccio delle forniture di cantiere e definitive, spostamento degli impianti e di eventuale distacco delle linee dagli edifici che devono, ad esempio, essere demoliti prima della ricostruzione. La società elettrica si è resa disponibile a soddisfare queste richieste nell'arco di trenta giorni dall'accettazione del preventivo dei lavori, al netto dei tempi legati agli iter autorizzativi. "Grazie a questa intesa - commenta Vincenzo Ranieri, amministratore delegato di E-Distribuzione - il nostro impegno per i territori del cratere sismico potrà essere ancora più efficace, con cantieri più rapidi e soluzioni individuate a partire dalle necessità dei cittadini". "Ringrazio E-Distribuzione per la disponibilità e l'impegno manifestato nei confronti della ricostruzione post-sisma, che con questo protocollo viene ulteriormente semplificata ed accelerata, e soprattutto dei cittadini, che aspirano a tornare il più presto possibile nelle loro case, evitando costi a loro carico", ha detto il Commissario Legnini. Il protocollo prevede, infatti, che gli eventuali costi delle operazioni legate alle forniture elettriche possano essere considerati nell'ambito dei costi ammissibili al contributo pubblico per la ricostruzione e, dunque, non gravare sui cittadini. E-Distribuzione e commissario straordinario si sono poi impegnati a rendere i nuovi meccanismi più fluidi ed efficaci possibile. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie