Lazio

  • Tenta di rapire bimba in strada Roma, l'uomo era in cura psichiatrica

Tenta di rapire bimba in strada Roma, l'uomo era in cura psichiatrica

Arrestato, gli si contesta il reato di tentato sequestro

Era in cura da tempo presso una struttura specializzata dell'Asl Roma B il 49enne che ieri è stato arrestato dopo che ha cercato di rapire una bambina di 2 anni a Roma. Nei suoi confronti il pm Mario Dovinola contesta il reato di tentato sequestro. Il gip Wilma Passamonti dovrà decidere se affidarlo ad una struttura sanitaria protetta o ad altre misure di sicurezza.

L'uomo, affetto da disturbi psichici, vive con la famiglia nel quartiere Tuscolano, a poca distanza da dove è avvenuto il fatto. Al momento chi indaga ritiene che abbia agito da solo e che non si tratti di un rapimento premeditato per ottenere un riscatto, avendo preso di mira una famiglia di operai. Al momento non sarebbero emersi contatti con le vittime e anche la nonna della bimba, sentita dalla polizia, ha affermato di non averlo mai visto prima. Probabilmente il 49enne ha tentato di rapire la piccola in preda a un raptus.

Il fatto è avvenuto in via Turno, nel quartiere Appio, nei pressi dell'ingresso di Villa Lazzaroni. L'uomo dopo aver osservato la bimba, la nonna e il fratellino, ha aspettato che si fermassero a un semaforo e poi ha tentato di portare via la piccola. Fondamentale l'intervento di alcuni passanti che hanno bloccato l'uomo, che ha rischiato il linciaggio, e allertato la polizia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma



Modifica consenso Cookie