Gdf di Bologna scopre danno erariale da 7,5 milioni

A carico di due ex amministratori Cineca, ammanchi per altri 6 mln

La guardia di finanza di Bologna ha segnalato alla Procura regionale della Corte dei conti un danno erariale di circa 7,5 milioni di euro a carico di due ex amministratori del consorzio interuniversitario Cineca e di una società di capitali, entrambi con sede a Casalecchio di Reno, nel Bolognese.

L'operazione arriva al termine delle indagini che hanno portato le fiamme gialle, coordinate dalla Procura di Bologna, ad analizzare le modalità di gestione e i rapporti esistenti tra il consorzio e la società, completamente partecipata dall'ente, e che doveva essere impiegata per realizzare proprio gli obiettivi del Cineca, sulla base di un rapporto di 'in house providing'. All'esito degli accertamenti, oltre a contestare il danno erariale, è stato segnalato alla Procura regionale della Corte dei conti anche il 'buco' arrecato alle casse dello Stato derivanti da altri episodi di mala gestione per quasi 6 milioni di euro.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie