ANSAcom

Chef in Comune, a Courmayeur cene d’autore per beneficenza

Con l’australiano Dave Pynt, vincitore del Chefs' choice award

ANSAcom

Metti un grande chef e un progetto di beneficenza, un menu esclusivo servito in una location magica ed ecco ‘Chef in comune’. Per il secondo anno l’iniziativa torna protagonista a Courmayeur: la località ai piedi del Monte Bianco, dopo l’interessante esperienza di ‘Taste of’, prosegue così il proprio progetto Food.

Fino a sabato 17 febbraio l’australiano Dave Pynt firma otto cene per 16 selezionatissimi ospiti. E la sala consiliare del Comune di Courmayeur apre le sue porte, trasformandosi in un ristorante esclusivo avvolto da un’atmosfera magica e suggestiva, quella di un bosco incantato.

Dave Pynt è chef del barbecue restaurant di Singapore Burnt Ends, da sempre in ascesa nei 50 Best restaurant Asia e vincitore del 'Chefs' choice award'. La lista d'attesa per gustare le sue specialità alla griglia è lunga mesi. Pynt viene coinvolto anche in una serie di attività sul territorio presso produttori locali, a partire dalla preparazione del pane con farine di Morgex.

Al centro dei menu delle otto cene di Courmayeur ci sono alcune eccellenze enogastronomiche della Valle d'Aosta. Terra e cibo rappresentano un binomio vincente per la montagna, che riesce così a mettere a valore la genuinità e l’alta qualità dei propri prodotti, testimoniando lavoro di piccole imprese agricole e non solo.
L’ente charity a cui sarà devoluto parte del ricavato delle cene è l’associazione Dynamo Camp onlus. Il suo obbiettivo è di offrire gratuitamente programmi di terapia ricreativa a bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni, affetti da patologie gravi e croniche, alle loro famiglie e ai fratelli e sorelle sani.

 

In collaborazione con:
Havas Courmayeur

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: