Post-it

Giffoni: Di Maio, qui la politica impara tanto

Post-it

GIFFONI VALLE PIANA (SALERNO) - ''Bellissimo, questo è un posto dove la politica impara tanto e i ragazzi insegnano moltissimo. I veri ambasciatori del mondo sono i ragazzi di Giffoni, e il patron di Giffoni, che pubblicizzano l'Italia nel mondo con un progetto culturale che ormai ha coinvolto tante generazioni''. Lo ha detto il vicepresidente della Camera, esponente M5S Luigi Di Maio, che oggi è stato ospite del Giffoni Film Festival nella sua giornata conclusiva.

''Quest'anno il tema è la magia. Per Goethe la vera magia è credere in noi stessi, credendo in noi stessi - ha aggiunto Di Maio - possiamo fare qualsiasi cosa e Giffoni ne è la dimostrazione vivente perchè Claudio (Ndr Gubitosi) ha creduto in se stesso dall'inizio e ha creato un progetto incredibile''.

''Giffoni è un progetto che seguo, sono stato qui 4 volte negli ultimi 5 anni e ho visto un'attenzione istituzionale sempre maggiore. Tante istituzioni che vengono qui a scoprire più che a raccontare qualcosa. Qui c'è un entusiasmo che cresce e fa accelerare qualsiasi cosa. La Multimedia Valley praticamente sarà ultimata nel giro di 3 anni e mezzo che per le opere pubbliche del nostro paese, come per le opere private, è sempre una grande sfida riuscire a farli in tempi veloci, però qui tutto è spinto dall'entusiasmo, dalla passione, dalla voglia di fare queste cose'', ha aggiunto Di Maio.

''Non tutte le istituzioni negli anni si sono rese conto, io per primo, di quanto fosse internazionale questo progetto. Poi vieni qui e lo capisci, torni nelle tue sedi dove decidi ogni giorno, e torni non solo con un'attenzione maggiore per Giffoni ma con un'attenzione maggiore per la cultura e anche per l'innovazione sulla quale state investendo tantissimo. Voi qui siete stati bravissimi a mettere insieme innovazione e cultura insieme ad un progetto che crea lavoro e crea nuove opportunità di sviluppo per il nostro paese''.
''Il vostro hub di start-up, l'incubatore di imprese che nasce da un progetto legato al cinema, legato a questa cultura, è un modello per il paese. Noi riusciremo a rilanciare questo paese - ha detto ancora Di Maio - non parlando solo di abbassamento delle tasse, sburocratizzazione. Se parliamo di un'idea di paese da qui ai prossimi 15, 20 anni, non può che essere un paese innovativo che ha investito nella ricerca, che ha investito nello spettacolo e quindi ha creato nuove opportunità intorno a mondi che sono ancora fermi.
Questo è quello che voi state realizzando qui, state mettendo insieme la passione, la cultura, l'insegnamento e lo state dedicando e collegando con un mondo del lavoro con progetti di innovazione. Questo deve fare il paese nei prossimi 10, 20 anni''.

Archiviato in