ANSAcom

'Mercatino del Gusto', 4 chef per reinterpretare la pasta

Dal 1 al 5 agosto a Maglie viaggio sensoriale tra i sapori

ANSAcom

Fervono i preparativi a Maglie dove il 1 Agosto prenderà il via la XIX^ edizione de 'Il Mercatino del Gusto', kermesse che negli anni é riuscita a diventare uno dei più forti attrattori turistici in Puglia col suo viaggio sensoriale nei sapori delle produzioni tipiche. Cinque giorni in cui la manifestazione riserverà ai visitatori tante conferme sulle produzioni di eccellenza della regione ma anche tante novità, per deliziare i palati e la curiosità di quanti vogliono scoprire un nuovo modo per approcciarsi al cibo.

Tra le novità in cartellone lo show cooking 'Siamo la pasta che facciamo', quattro appuntamenti, dal 2 al 5 agosto a partire dalle 21.30 al Liceo Capece, con quattro chef che dialogheranno con il pubblico non solo attraverso la loro 'interpretazione' della pasta e dei condimenti, ma anche con un racconto guidato dal blogger and digital man, Tony Augello, in un baratto di idee e suggestioni tra chi dona sapori e chi li assaggia. Ad interpretare la pasta giovedì 2 agosto Massimo Andrea Di Maggio, punto di riferimento della cucina garganica, che proporrà una cucina vera, seria, rispettosa dei prodotti del suo Gargano. Venerdì 3 agosto sarà Peppe Zullo, visionario cuoco contadino che ha realizzato in uno sperduto paesino ai confini con la Campania, Orsara di Puglia, uno dei luoghi di culto della tradizione gastronomica pugliese. La visita alle sue strutture è un'esperienza che va ben oltre la mera degustazione di ottimi piatti risalenti alle antiche tradizioni culinarie del sub-appennino Dauno, potendosi estendere a una sorta di corso accelerato sui prodotti di quella terra, tutti presenti (comprese specie quasi estinte) nel giardino dei ricordi che ne costituisce il fiore all'occhiello.

Sabato 4 agosto sarà in scena Alessio Gubello interprete di una cucina fuori dagli schemi, dalle tradizioni e dalle mode. Oggi "personal chef", con una cucina che punta sul concetto di 'km 0' con prodotti genuini e di grande qualità, scelti con la massima cura e da trattare nella maniera più adatta e semplice possibile, per esaltarne al massimo il gusto attraverso i migliori abbinamenti. Domenica 5 agosto, infine, ultimo appuntamento con Pietro Zito e la sua sua osteria, divenuta uno dei patrimoni di Puglia. Ad affiancare dal 2 al 5 Agosto i grandi chef ci sarà il giovane Alessandro Alessio, salentino di Tiggiano, 12 anni e una passione infinita per la cucina nata quando ne aveva solo 6. Il piccolo chef ogni sera interpreterà con amore, passione e personalità i primi piatti donando spontaneità e freschezza ad ogni preparazione.

In collaborazione con:
Mercatino Del Gusto

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: