Post-it

Artigiano in Fiera: lavoro e cultura al mercato del mondo

A FieraMilano 22/a edizione,100 Paesi, 3200 stand, 43 ristoranti

Redazione ANSA

MILANO - C'è tutto il lavoro e la cultura dell'uomo di ogni paese del mondo all'Artigiano in Fiera, la più grande rassegna internazionale dell'artigianato che, come tradizione apre la sua lunga kermesse prenatalizia nei padiglioni di FieraMilano a Rho da sabato 2 dicembre. L'anno scorso i visitatori sono stati 1,6 milioni e almeno altrettanti se ne attendono per questa edizione di quello che è il più grande mercato coperto del mondo per superficie espositiva, per la partecipazione da tutti i continenti per la sapiente miscela tra luogo di affari, di intrattenimento, di scambio culturale. Il tema dell'anno, "Artigiani creatori di bellezza e di bontà. Originali per definizione" e la scelta dell'Iran con la sua tradizione millenaria a Paese d'onore accanto alla conferma del China Papillon, tutto dedicato all'altrettanto millenaria cultura cinese, riassumono bene il carattere di questa manifestazione organizzata da Ge.Fi. e i motivi del suo successo: dare visibilità a uomini che progettano e fabbricano con le mani e arrivano a Milano dai luoghi più remoti come dimostra la presenza degli artigiani del craft village Soumbédioune a Dakar, in Senegal e tutta la partecipazione dell'Afghanistan, che intende promuovere nel grande villaggio globale di Artigiano in Fiera la sua micro impresa artigiana. I numeri sono giganteschi: oltre 3.200 stand espositivi in 10 padiglioni, 150.000 prodotti complessivi, oltre 100 Paesi rappresentati su una superficie di 320.000 metri quadrati. E, inoltre, 43 ristoranti e 16 piazze del gusto.Il mondo quindi e ovviamente tutta l'Italia da Nord a Sud, sarà fedelmente rappresentata. I visitatori potranno ammirare la maestria degli artigiani in performance live e assistere agli spettacoli con danze e canti tradizionali, che animeranno la manifestazione ogni giorno.
Tra le novità, Artimondo restaurant, dedicato alle migliori ricette del made in Italy con la collaborazione della Federazione italiana cuochi. Per quanto riguarda i saloni, nell'area "Moda & Design", di scena l'intraprendenza e l'entusiasmo dei giovani; gli studenti del corso di moda dell'Istituto di Inveruno saranno protagonisti dei défilé. "Abitare la casa" ospiterà invece Artimondo Home Collection, dedicata alla casa innovativa e high tech. Debutto in Fiera anche per il "Bridal Show Milano vetrina del mondo wedding. Quest'anno I visitatori potranno impacchettare i propri regali con la carta regalo brandizzata Artigiano in Fiera e farseli recapitare a casa in tutta Italia con AF Express. L'Artigiano in Fiera è raggiungibile in treno da tutta l'Italia. Oltre alle tratte di Trenord, al sistema infrastrutturale del Nord Italia e alle metropolitane milanesi, anche Italo effettua, come lo scorso anno, una fermata straordinaria a alla stazione di Milano Rho - Fiera.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA