ANSAcom

Mad for science, Ceo DiaSorin 'le scuole sono il futuro'

Investiamo sui giovani per farli innamorare della scienza

ANSAcom

TORINO - "Le scuole sono il futuro e con questo progetto noi cerchiamo di dare ai ragazzi gli elementi per scegliere la loro strada". Così il Ceo di DiaSorin, Carlo Rosa, spiega il significato di 'Mad for science', il concorso rivolto ai licei scientifici piemontesi voluto dall'azienda leader nel settore biotecnologie e diagnostica per promuovere la ricerca scientifica fra gli studenti.

"Ogni anno - spiega Rosa - assumiamo in giro per il mondo 300 giovani di cui l'80% sono laureati in materie scientifiche. Ci sembrava quindi giusto cominciare a investire e a farli innamorare della scienza fin da quando sono giovani e possono scegliere il loro futuro". L'iniziativa "parte dalla constatazione - spiega ancora Rosa - che capire la scienza solo sui libri e senza l'esperienza di laboratorio è difficilissimo". Tema di questa seconda edizione è l'alimentazione. "L'anno scorso avevamo dato libertà di scelta sul tema - ricorda l'ad dell'azienda -, questa volta abbiamo deciso di rendere la cosa più omogenea selezionando un argomento che potesse interessare i ragazzi che, infatti, lo hanno affrontato da angoli molto diversi. E questo è estremamente interessante".

In collaborazione con:
DiaSorin

Archiviato in