Post-it

Eicma: tendenza E-bike, oltre 120 mila bici acquistate

Made in Italy in mostra con sue creazioni e pista prova esterna

Redazione ANSA

MILANO - Vanta una crescita a tre cifre il settore della mobilità a pedalata elettrica in Italia, una dimostrazione del crescente interesse nel mondo elettrico dei cicli, che si manifesta un po' in tutta Europa. Durante il 2016 in Italia sono state acquistate 124.400 e-bike, biciclette a pedalata assistita, un dato che rispetto al 2015 ha visto un incremento del +120 per cento. Il futuro della pedalata è elettrico e per questo Eicma, il salone internazionale dedicato alle due ruote che si tiene alla fiera di Milano Rho dal 9 al 12 novembre, ha deciso anche quest'anno di dedicare un'area alle e-bike.
"Lo diciamo sempre che la e-bike è la bici del futuro, è la grande novità degli ultimi anni - ha spiegato Piero Nigrelli, direttore del settore Ciclo di Confindustria - Ancma -. Il settore è in crescita anche perchè si mantiene la voglia e la bellezza di andare in bici ma si rinuncia ad un po' di fatica". L'Italia vanta una tradizione nella produzione di biciclette e anche nel settore e-bike si sta affermando sempre di più il made in Italy, "che compete con le sue creazioni - ha continuato - e fa concorrenza alle aziende straniere più affermate sul mercato".
I visitatori di Eicma potranno provare dal vivo le prestazioni delle e-bike e salire in sella per pedalare sulla pista esterna lunga mille metri. Sulla salita di 170 metri con pendenza media dell'8 per cento potranno apprezzare la potenzialità della bici a pedalata assistita, soprattutto su percorsi più impegnativi. Il segmento attualmente più diffuso tra le e-bike sono infatti le e-mountain bike che rappresentano circa il 60 per cento delle vendite in Italia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA