• Maglie e cimeli miti del calcio in vendita internet Bolaffi
Post-it

Maglie e cimeli miti del calcio in vendita internet Bolaffi

Asta internet live 'Football Memorabilia' 14 dicembre

Post-it

MILANO - La mitica maglia numero 10 del Napoli di Diego Armando Maradona è uno dei lotti più importanti dell'asta internet live 'Football Memorabilia', in calendario giovedì 14 dicembre alle 17 sul sito Astebolaffi.it.
La maglia (stima 8-10 mila euro) fu donata dallo stesso Maradona all'avversario Agostinelli nella 15° giornata di Serie A del 22 dicembre 1985, al termine della partita Napoli-Avellino (1-0). Ha invece il logo ricamato della nazionale brasiliana e al centro l'autografo completo con nome e cognome di Edson Pelé, la maglia numero 10 del grande campione che rappresenta uno dei lotti più interessanti dell'asta Bolaffi (stima 8-10 mila euro). La maglia è quella utilizzata da Pelé nel 1971, l'ultimo anno in cui ha indossato la divisa verdeoro in partite ufficiali. La firma completa di nome e cognome fu utilizzata da Pelé solo mentre era ancora in attività. Arrivano direttamente dalla coppa del mondo del 1982, in cui l'Italia ha trionfato diventando campione del mondo, i guanti del mitico portiere della Nazionale, Dino Zoff (stima 6-7 mila euro). I guanti, utilizzati anche nella partita Italia - Brasile del 1982 che portò gli Azzurri in semifinale, sono stati donati nel 1983 da Dino Zoff a Luca Maddalo, tifoso undicenne che chiese al portiere di fargli da padrino alla Cresima. Zoff declinò l'invito ma regalò al ragazzo questo paio di guanti. È appartenuta ad un altro mito del calcio italiano, Gigi Riva, la maglia numero 11 della Nazionale che verrà battuta all'asta il 14 dicembre. Si tratta della maglia utilizzata da Riva in una partita del Mondiale di Calcio del 1974, svoltosi in Germania e vinto dai padroni di casa sulla grande Olanda di Cruijff. Proprio in quel mondiale Riva disputò la sua ultima gara in maglia azzurra, Italia-Argentina (1-1). Infine un altro cimelio interessante è la maglia numero 11 della Nazionale dell'Unione Sovietica, indossata dal Pallone d'oro Oleg Blochin nella partita amichevole del 20 gennaio 1977, Italia Under 21-URSS (1-2). La maglia di lana a maniche lunghe (stima 6-7 mila euro) ha sul davanti la scritta rossa in alfabeto cirillico (CCCP).  

Archiviato in