Post-it

Milano One Ocean Forum, 2 giorni dedicati al mare

Esperti internazionali, appassionati e best practice a confronto

Redazione ANSA

MILANO - Una due giorni dedicata al mare, al suo ecosistema, ai progetti di sostenibilità all'insegna della blue technology. Si apre domani al teatro Franco Parenti di Milano 'One Ocean Forum', evento internazionale dedicato al mondo marino e alla diffusione di una consapevolezza sullo stato di questo ecosistema. L'evento, che si terrà il 3 e 4 ottobre, è stato ideato dallo Yacht Club Costa Smeralda e voluto dalla Principessa Zahra Aga Khan. Sul palco si alterneranno personalità di spicco del mondo accademico e scientifico, oltre che volti noti legati al mare per professione o anche solo per passione: tra gli altri interverranno il velista americano Paul Cayard, il detentore del record mondiale di immersione libera Davide Carrera, l'esploratore e giornalista Paul Rose e l'artista franco-americana Anne de Carbuccia. Il forum si avvale della partnership della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell'Unesco e di Sda Bocconi Sustainability Lab. Nel corso della prima giornata ci sarà un focus sulle best practice, saranno presentati progetti che hanno visto l'implementazione di alternative produttive sostenibili all'insegna della blue technology da parte di Nino Tronchetti Provera di Ambienta, Giulio Bonazzi di Aquafil, Alfonso Saibene Canepa di Canepa, Daniela Ducato di Geolana e Erin Smith di Ocean Sole. Il forum si concluderà con la firma da parte della Principessa Zahra Aga Khan e del Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda, Riccardo Bonadeo, della 'Charta Smeralda', un decalogo di buoni comportamenti destinato alle strutture che promuovono e supportano attività legate al mare, quali, ad esempio, Yacht Club, porti turistici, approdi e marine, oltre che a istituzioni e organizzazioni di varia natura, pubbliche e private, nazionali, internazionali e sovranazionali, che ne condividono la portata e i contenuti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA