Spotify: down globale, migliaia segnalazioni

Impossibile ascoltare musica, poi risolto

Si è risolto il disservizio di Spotify iniziato alle 9:30 di oggi. "Buone notizie. Va tutto bene e funziona": lo scrive la società sul suo profilo ufficiale Twitter invitando gli utenti che hanno ancora malfunzionamenti a scrivere a @SpotifyCares. La risoluzione del problema trova conferma sul sito Downdetector.com, dove le segnalazioni degli utenti sul disservizio di Spotify - alcune migliaia a partire dalle 9:30 circa - sono crollate intorno alle 10:30.

Il disservizio arriva a due giorni dalò down mondiale di Google. Dalle 9 e mezza di stamani la popolare piattaforma di musica in streaming ha registrando un malfunzionamento su scala globale. Sul sito Downdetector.com, che raccoglie le segnalazioni degli utenti, migliaia le persone che hanno lamentato l'impossibilità di ascoltare musica. La maggior parte delle segnalazioni sono in Europa, ma ce ne sono anche in Asia, Usa e Australia. Su Twitter intanto sono stati numerosi i messaggi con l'hashtag #spotifydown. Spotify ha chiuso il terzo trimestre con 320 milioni di ascoltatori a livello mondiale, di cui 144 milioni abbonati.

"Al momento siamo a conoscenza di alcuni problemi e li stiamo verificando. Vi terremo aggiornati": è il messaggio pubblicato subito dopo dalla pagina ufficiale di Spotify su Twitter.

Lo scorso 27 novembre la piattaforma ha avuto un altro down, rimanendo inattiva per quasi un'ora. Poi il problema si è risolto. E un'altra interruzione è stata registrata ad agosto. Agli utenti fu detto che c'era un problema con la connessione Internet e che la musica non poteva essere riprodotta in streaming. Altri, invece, hanno ricevuto messaggi che dicevano loro che la pagina non poteva essere caricata.

   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie