Serie A: Sampdoria perfetta, Lazio dominata al Ferraris

In rete Quagliarella, Augello e il giovane Damsgaard

Una Sampdoria praticamente perfetta domina la Lazio bagnando il rientro dopo la ripresa con un netto 3-0. Quagliarella e Augello nel primo tempo, Damsgaard nella ripresa fissano il punteggio finale al termine di una gara senza storia, con gli ospiti mai realmente in grado di contrastare la furia degli uomini di Ranieri. Parte aggressiva la Sampdoria ma Lazio ribatte colpo su colpo. Ne nasce una gara piacevole e combattuta. Col passare dei minuti cresce la squadra di Inzaghi che al 18 si rende pericolosa con Correa lanciato a rete e solo l'ottimo tempismo in uscita di Audero evita il peggio. La pressione degli ospiti non produce però effetti e appena passata la mezz'ora la Sampdoria passa in vantaggio. Cross perfetto da sinistra di Augello, la difesa della Lazio lascia libero Quagliarella che stacca di testa e batte Strakosha. Il vantaggio carica ancora di più i blucerchiati che spingono per il raddoppio con un Augello scatenato. Il terzino prima sfiora il gol con un tiro cross che obbliga Strakosha al salvataggio alzando in angolo il pallone indirizzato all'incrocio, poi sugli sviluppi dell'angolo lo steso Augello raccoglie fuori area una respinta della difesa e batte il portiere ospite con un tiro al volo che si infila nell'angolino alla destra dell'estremo difensore.

Sotto di due reti la Lazio reagisce con Luis Alberto nel finale ma la sua conclusione sfiora il palo alla sinistra di Audero. Inzaghi cambia nell'intervallo inserendo Fares e Marusic per un evanescente Parolo e per Andersen e dopo nemmeno un minuto Milinkovic-Savic di testa su angolo mette di poco a lato. Ma la spinta dei biancoazzurri, oggi in divisa verde fosforescente, trova una Sampdoria ordinata e attenta in fase difensiva. Non basta nemmeno l'inserimento di Muriqi agli ospiti che sfiorano il gol in due occasioni prima con Correa il cui diagonale a incrociare termina a lato, poi con Milinkovic Savic che dal limite non inquadra però la porta. Porta che vede benissimo invece il giovane blucerchiato Damsgaard, entrato da pochi minuti, per segnare la rete del 3-0. Per la Lazio è il colpo del k.o. con la Sampdoria che sfiora il poker al 36' con una doppia conclusione respinta due volte da Strakosha bravo a salvare prima su Damsgaard e poi su Balde, inserito da poco da Ranieri. Finisce con la Sampdoria in totale controllo della gara e la Lazio che alza bandiera bianca.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie