Porti Genova: a luglio ancora in calo i traffici -19,9%

Passeggeri -69%. Container -21,1% ma perdita ridotta

Per i porti di Genova, Savona e Vado ligure, luglio si è chiuso ancora con un calo, sostanzialmente in linea con giugno, confermando il trend negativo iniziato con la pandemia. Il traffico commerciale, 4.565.265 tonnellate, è diminuito del 19,9% rispetto a luglio 2019 e complessivamente i primi sette mesi dell'anno registrano un calo del 17%. I container riducono leggermente la perdita passando dal -26,5% di giugno a -21,1% a luglio e il volume di container movimentati, per la prima volta dal mese di marzo, ha superato le 200.000 unità: il dato dei primi sette mesi dell'anno registra però una perdita del 12,2% con 1.413.800 teu movimentati contro i 1.610.265 dello stesso periodo nel 2019.
    Contengono i danni il traffico convenzionale (-14,7% rispetto al -20,8% di giugno) e le rinfuse solide (-20,3% rispetto a -26,8%). Sul fronte dei passeggeri, luglio sconta ancora l'azzeramento delle crociere, ma registra i primi segnali positivi per i traghetti. Complessivamente i passeggeri nel mese di luglio sono diminuiti del 58,2%, nei primi sette mesi dell'anno del 69% rispetto ai primi sette mesi del 2019. Zero passeggeri nelle crociere, stoppate dalla pandemia per il terzo mese consecutivo, che si traduce in un calo dell'84% nel progressivo, con 879.670 passeggeri in meno rispetto ai primi sette mesi del 2019. Il traffico passeggeri dei traghetti invece con l'estate e la riapertura ha iniziato a risollevarsi: a luglio ha registrato un calo del 42,9%, molto pesante ma inferiore rispetto al mese precedente (-70,4%), con 290.750 passeggeri (+ 196.041 rispetto a giugno). (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie