Ristoranti e alberghi liguri, persi con il covid 294 milioni

Le stime dell'Osservatorio dei commercialisti sulle srl

 Per ristoranti e alberghi liguri il blocco delle attività per le misure di contenimento del Coronavirus significherà un crollo complessivo del fatturato 2020 di 294 milioni rispetto al 2019. Lo dicono le stime dell'Osservatorio sui bilanci delle srl (società a responsabilità limitata) pubblicati dal consiglio e dalla Fondazione nazionale dei commercialisti, che hanno preso in considerazione lo stop di marzo e aprile una ripresa graduale dell'attività nei mesi successivi. In particolare il settore alberghiero perde in Liguria 150 milioni e 794 mila euro e la ristorazione poco meno: 142 milioni e 884 mila euro. A livello nazionale il fatturato del comparto scende di 16,7 miliardi di euro, pari al 44,1% dei ricavi del 2019. Un prezzo altissimo, anche considerando solo le società a responsabilità limitata, per un settore in crescita.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie