Liguria

Ponte: al via le operazioni per la terza maxi campata

La maxistruttura deve essere ruotata di almeno 90 gradi

Inizieranno in tarda mattinata dopo una riunione tecnico-operativa le operazioni di movimentazione della campata del nuovo Viadotto di Genova, una imponente struttura da 100 metri e 1.800 tonnellate che scavalcherà la ferrovia e porterà il tracciato a oltre 750 metri sui 1.064 previsti. Attualmente la campata è collocata parallelamente a via Fillak e alla ferrovia. Nella manovra di posizionamento ruoterà di 90 gradi prima di 'avanzare' grazie a grandi carrelli. Una volta vicina alla ferrovia, e a traffico ferroviario interrotto, dovrà essere sollevata per superare la strada ferrata.
    L'avvio delle operazioni di sollevamento dipende dall'orario di completamento delle operazioni di movimentazione.

Sono iniziate con le manovre di rotazione della maxicampata da 1800 tonnellate le operazioni che porteranno, probabilmente in serata, al varo in quota della terza grande struttura del nuovo viadotto di Genova che allunga il tracciato a oltre 850 metri sui 1.064 metri previsti. L'impalcato, che si trova a levante del cantiere, deve essere avvicinato al tracciato ferroviario dove sono in corso l'accoppiamento dei semoventi e il montaggio delle torri che dovranno accogliere la campata. Nel pomeriggio inizierà il trasferimento della campata verso le pile 10 e 11. 
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    MyWay Autostrade per l'Italia

    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie