Antimafia, la prima missione è in Emilia-Romagna

Morra: 'Non esistono regioni e città immuni dalle mafie'

La prima missione della diciottesima legislatura della Commissione parlamentare antimafia è in Emilia-Romagna. Da mercoledì a venerdì, la Commissione guidata da Nicola Morra, sarà a Bologna, Reggio Emilia e Modena.

Un segnale di attenzione e 'luce' - sottolinea l'Antimafia - su una terra che si credeva 'immune' e che negli ultimi anni ha visto il radicamento delle mafie, in particolare della 'ndrangheta, in fortissima espansione con lo Stato che ha reagito con inchieste importantissime, su tutte 'Aemilia' il più grande processo contro la 'ndrangheta nel Nord Italia con 125 condanne in primo grado su 148 imputati e lo scioglimento per mafia di Comuni come Brescello nel Reggiano. "Non esistono Regioni e città immuni, le mafie negli ultimi decenni si sono radicate sempre di più anche nel Nord Italia con la complicità di quella 'zona grigia' pericolosissima fatta non solo di politici ma anche liberi professionisti, imprenditori del Nord", ha detto Nicola Morra, presidente della Commissione antimafia.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie